Linguine alla crema di scampi

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Volete servire un primo a base di pesce particolarmente raffinato, di quelli che si preparano solo per i giorni di festa? Allora optate per le linguine alla crema di scampi: molto chic e delicato, questo primo piatto è comunque piuttosto semplice da fare.
Con le loro carni tenere e delicate, gli scampi sono fra i crostacei più apprezzati: si tratta di un ingrediente che già da solo vale il piatto!! Quanto alla scelta degli altri ingredienti, le linguine alla crema di scampi si possono preparare sia con il pomodoro che in bianco. Noi abbiamo scelto di farle nella versione più comune: quella con il pomodoro, unendo anche un po' di panna per dare più consistenza e cremosità al condimento. Il risultato è strepitoso!
Vediamo subito come preparare delle linguine alla crema di scampi perfette, seguendo scrupolosamente ogni passaggio.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Per preparare le linguine alla crema di scampi, il primo passaggio consiste nell'occuparsi della pulizia dei crostacei. Utilizzando delle forbici da cucina (o un coltello sufficientemente affilato) praticate un'incisione sulla parte superiore di ogni scampo, per poi eliminare il guscio e mettere da parte la polpa. Tenete da parte anche tutti i gusci, a mano a mano che pulite i vari scampi. Se volete, potete anche tenere 4 crostacei interi (uno per piatto), come guarnizione finale di ogni piatto di linguine.

Tritate finemente lo spicchio d'aglio e un po' di prezzemolo: fate rosolare l'aglio in una casseruola insieme a qualche cucchiaio d'olio, dopodiché unite i gusci degli scampi, il trito di prezzemolo e mescolate, facendo rosolare bene i gusci. A questo punto bagnate con il vino bianco e, una volta evaporato l'alcol, coprite la casseruola e fate andare il tutto per una decina di minuti.

Passato questo lasso di tempo, filtrate il fondo di cottura, per poi rimetterlo nella casseruola: unite la passata di pomodoro, salate e fate andare per altri 10 minuti circa, a fiamma dolce e mescolando di tanto in tanto. A questo punto unite anche gli ultimi due ingredienti: la panna e la polpa degli scampi. Mescolate e proseguite la cottura per altri 5 minuti circa, regolando di sale e pepe.

Una volta spento il fuoco, il vostro condimento è quasi pronto: potete anche lasciarlo così com'è, ma per ottenere una vera e propria crema di scampi dovreste frullarlo. Potete anche frullare solo metà del condimento, in modo da mantenere alcuni pezzetti di polpa interi.

Portate quindi ad ebollizione parecchia acqua in una capiente pentola, dopodiché salatela e mettetevi a cuocere le linguine per il tempo riportato sulla confezione della pasta.

Dopo averle scolate, trasferitele nella padella con il condimento: riportatela sul fuoco e saltate velocemente il tutto, per amalgamare bene le linguine alla crema di scampi. Servite subito!
Accorgimenti
Per preparare delle ottime linguine alla crema di scampi, la ricetta dovrebbe essere realizzata con degli scampi di qualità e freschissimi, ma se non riuscite a trovarli allora potete acquistare il prodotto surgelato.
Idee e varianti
Al posto del vino, per sfumare potete anche utilizzare del brandy.

Le linguine alla crema di scampi si possono preparare anche senza aggiungere la panna, se volete un piatto più leggero.

Se invece il vostro problema è che vorreste evitare il pomodoro (per problemi di acidità oppure semplicemente perché volete assaporare il gusto dello scampo il più possibile, senza coprirlo con altri ingredienti), allora la versione che fa per voi è quella in bianco. Si tratta di una versione un po' meno comune, ma comunque ottima! Vediamo subito come fare le linguine alla crema di scampi senza pomodoro.
Gli ingredienti sono gli stessi della ricetta che avete letto sopra: dovete eliminare dalla lista soltanto la passata di pomodoro e la panna. Vi serviranno quindi 360 g di linguine, 16-18 scampi, 1 spicchio d'aglio, 150 ml di vino bianco, un po' di prezzemolo, olio extravergine d'oliva, sale e pepe.
Anzitutto pulite gli scampi togliendo i gusci e tenendo da parte chele e teste. Sbucciate e tritate finemente l'aglio: doratelo in una casseruola capiente, dopodiché unite le chele e le teste degli scampi. Rosolatele per un po', bagnatele con il vino bianco (o con il brandy) e lasciate evaporare l'alcol.
Fate andare per qualche minuto, dopodiché filtrate il sughetto di cottura, che andrete quindi a rimettere nella padella. A questo punto unite gli scampi sgusciati e cuoceteli per circa 5-6 minuti, senza prolungare la cottura più del necessario per non renderli stopposi. Alla fine regolate di sale e pepe e, per ottenere una crema con cui condire le linguine, frullate la polpa degli scampi insieme al suo fondo di cottura. Potete anche frullarne soltanto metà per fare in modo che resti qualche pezzetto di scampo intero.
Lessate quindi le linguine in acqua bollente salata: scolatele e saltatele bene insieme alla crema di scampi, unendo come tocco finale una spolverata di prezzemolo tritato. Ed ecco pronte da servire le vostre linguine alla crema di scampi in versione bianca!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?