Arrosto di piccione

I piatti proposti da Gustissimo per il menù di Ferragosto:

Introduzione
Il piccione arrosto è un piatto non molto comune da trovare nei ristoranti o nelle trattorie. Provate a prepararlo a casa seguendo i consigli di Gustissimo!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Scaldate l'olio in una casseruola capiente e, una volta ben caldo, fatevi soffriggere sedano, carota e scalogno precedentemente mondati e tritati finemente.

Aggiungete in casseruola i piccioni e fateli rosolare, girandoli su tutti i lati, per circa 5 minuti; bagnateli con il vino, poi fate evaporare l'alcol e spegnete il fuoco dopo altri 5 minuti circa di cottura.

Trasferite il sughetto e i piccioni in una teglia da forno, unitevi l'uvetta, l'alloro e la salvia, aggiustate di sale e pepe e proseguite la cottura in forno caldo a 180°C per circa 25-30 minuti. Durante la cottura, bagnate i piccioni con il sughetto.

Una volta pronti, sfornate i piccioni e divideteli in pezzi prima di portarli in tavola.
Accorgimenti
I tempi di cottura dipendono dalle dimensioni dei piccioni: se sono molto grossi potrebbero impiegare più tempo. Inoltre, potete anche farvi tagliare i piccioni a pezzi e non cuocerli interi. Tenete presente che la cottura di questo tipo di carne non è delle più semplici: dovrà rimanere leggermente rosata all'interno (specialmente la parte del petto) e ben cotta esternamente.
Idee e varianti
Questo piatto si presta perfettamente ad essere servito con della polenta.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?