Torta salata con salmone

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Introduzione
La torta salata con salmone è una ricetta molto semplice, ottima per una cena improvvisata o per allietare la tavola con qualcosa di sfizioso. Può essere gustata calda o a temperatura ambiente ed è ottima anche il giorno dopo la preparazione.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Foderate con carta forno una teglia circolare dal diametro lievemente più piccolo di quello del disco di pasta brisè. Srotolatevi sopra quest’ultimo e bucherellate delicatamente il fondo con i rebbi di una forchetta.

In una terrina lavorate le uova e il Philadelphia, mescolando fino ad ottenere un composto omogeneo.
Riducete il salmone affumicato in striscioline e aggiungetelo al composto.
Fate lo stesso con le zucchine, tagliandole a julienne prima di incorporarle al resto degli ingredienti.
Salate e pepate a piacere e trasferite il tutto nella teglia, ripiegando verso l’interno gli angoli della pasta brisè.

Infornate a 200°C con forno già caldo e fate cuocere per circa 30 minuti.
Accorgimenti
Assicuratevi di controllare la vostra torta di tanto in tanto, poiché i tempi di cottura nel forno possono variare.
Per un risultato visivamente più accattivante potete inoltre spennellare i bordi della pasta brisè con un tuorlo d’uovo sbattuto.
Idee e varianti
La versione qui proposta prevede l’utilizzo delle zucchine a crudo, ma è possibile saltarle qualche minuto in padella con un trito di cipolla e un filo di olio extravergine.
Un’aggiunta gustosa può essere quella di un mazzetto di aneto, da tritare direttamente all’interno del composto oppure sulla superficie della torta.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?