Cerca
Sei in: Homepage / Ricette / Dolci e Dessert / Dolci al Cucchiaio / Profitterol
Ricetta Profitterol
Stampa questo contenuto

Profitterol

Difficoltà: difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 60 minuti

Grazie, riceverai una mail con le istruzioni per attivare il commento!
Se non ricevi il messaggio controlla anche tra la tua posta indesiderata, il messaggio potrebbe essere erroneamente considerato come spam.

È tipico di moltissimi ristoranti e pizzerie servire come dessert il profitterol. La ricetta originale è con il cioccolato nero fondente, ma ne esiste una variante, con il cioccolato bianco. La preparazione è, ovviamente, molto simile. Noi vi spieghiamo come preparare i bigné e la salsa, a voi la scelta del colore!

Preparazione:
Iniziamo dai bigné. Mettete in una casseruola l'acqua, il burro e un pizzico di sale. Una volta raggiunta l'ebollizione, levatela dalla fiamma. Aggiungete tutta la farina e sbattete con una frusta il composto. Fate nuovamente cuocere per qualche minuto: la massa dovrebbe staccarsi dai bordi e formare una palla. Fate intiepidire e unite le uova.

Scaldate il forno a 180°C. Oliate leggermente una teglia, o copritela con carta da forno. Disponete il composto sulla teglia, avendo la cura di separarlo in piccoli mucchietti di una cucchiaiata ognuno. Fate cuocere per mezz'ora.

A questo punto, possiamo dedicarci alla crema e al ripieno. Rompete il cioccolato in piccoli pezzi che metterete a fondere in una casseruola a bagnomaria. Aggiungete poi 100 ml. di panna e il latte. Mescolate fino a ottenere una crema omogenea.

Mescolate la restante panna con lo zucchero per preparare il ripieno.
Terminata la cottura dei bigné, riempiteli con la panna e chiudeteli. Cospargeteli con la crema e fateli raffreddare in frigo.

Accorgimenti:
Seguendo fedelmente la ricetta non dovreste avere problemi. Un'unica complicazione sorge se decidete di preparare la crema con il cioccolato bianco. Questo è infatti molto più dolce e burroso rispetto a quello nero. Il nostro consiglio è di limitare, in questo caso, l'uso della panna.

Idee e varianti:
La presentazione, in questo piatto, è tutto. Abbiate la cura di disporre bene i bigné, formando una piccola piramide in ogni piatto o una più grande nel piatto di portata.

Commenti:

Inviato da Gustissimo.it il 22/04/2014 alle 09:46

E’ possibile anche aggiungere quella liquida e montare poi il composto di cioccolato ;) aggiungendo direttamente quella montata la crema rimane più spumosa ;)

Inviato da ramy il 19/04/2014 alle 21:45

No la panna nel cioccolato va quella liquida..

Inviato da Gustissimo.it il 16/01/2013 alle 16:49

Mara, la panna deve essere montata, sì. :)

Inviato da mara bucci il 27/11/2012 alle 19:50

ma la panna che si va ad aggiungere al cioccolato fuso deve essere montata oppure no?

Inviato da rosa greco il 21/11/2011 alle 17:51

oggi e' il mio compoleanno e' ho fatto i prpfitterol buonissimi