Biscotti al vino

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 35 biscotti
Tempo: 45 minuti
Introduzione
I biscotti al vino sono una specialità della tradizione gastronomica ciociara: semplici e deliziosi, con quel delicato profumo di mosto che li contraddistingue. Nell'impasto c'è anche un po' di anice, che contribuisce a rendere questi biscotti ancora più profumati e invitanti. Fra l'altro si preparano senza uova né latte né burro (servono solo vino, olio, farina, zucchero e anice).
Tradizione vuole che questi fragranti biscotti si preparino a forma di ciambellina.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
In una capiente terrina unite alla farina setacciata il lievito, il sale, lo zucchero e l'anice in polvere. Formate quindi una fontana, al cui centro andrete a versare l'olio di semi e il vino.

Lavorate il tutto velocemente ed energicamente, in modo da ottenere un impasto dalla consistenza compatta e piuttosto morbida.

Ricavate quindi dal panetto tante striscioline: vi basterà staccare dei pezzetti di pasta e lavorarli con i palmi delle mani fino a ottenere delle strisce lunghe all'incirca 15 cm. A questo punto unite le due estremità di ogni striscia, così da formare tante ciambelline.

Ora passate un lato di ogni biscotto nello zucchero di canna. Disponete quindi i dolcetti su una placca da forno (precedentemente rivestita di carta antiaderente), con il lato cosparso di zucchero rivolto verso l'alto. I biscotti al vino vanno cotti in forno preriscaldato a 180°C, per una ventina di minuti circa.
Accorgimenti
Per una buona riuscita della ricetta utilizzate un vino rosso frizzante e di ottima qualità.

L'impasto non va lavorato a lungo: se indugiate troppo nella lavorazione, i biscotti verranno duri. Siate quindi il più possibile veloci ed energici.
Idee e varianti
Il vino rosso può essere sostituito dal vino bianco (i biscotti verranno solo meno scuri) e l'olio di semi da olio extravergine d'oliva.

Al posto dell'anice in polvere potete usare i semini. Se non gradite il sapore dell'anice, aromatizzate con dei semi di finocchio oppure con un po' di sambuca.

I biscotti al vino sono deliziosi sia gustati al naturale sia inzuppati nel vino (o semplicemente nel latte).

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?