Crostini con fegatini di pollo

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Introduzione
I crostini con fegatini di pollo sono un classico della cucina toscana, da gustare con un buon vino rosso corposo come un Chianti o un Brunello di Montalcino.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Preparate un trito con la carota, il sedano, l’aglio, la cipolla, la salvia e il prezzemolo e fate soffriggere in un buon olio extravergine d’oliva.
Aggiungete i fegatini e fate rosolare rigirandoli spesso. Condite con sale e pepe e irrorate con vino e aceto. Fate cuocere per circa 15 minuti, fino a che non evapora il liquido.
Nel frattempo preparate un trito con i capperi (dissalati in un bicchiere d’acqua) e le acciughe.
Aggiungete questo trito ai fegatini e tritate il tutto insieme ad una noce di burro.
Fate bruscare le fette di pane casereccio e spalmatele col paté di fegatini.
Accorgimenti
L’ideale è bruscare i crostini su una brace: in alternativa potete ricorrere al forno o al tostapane. La qualità del pane come dell’olio è fondamentale.
Idee e varianti
Potete preparare servire i crostini con fegatini di pollo imburrati, prima di cospargerli di paté.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?