Hamburger di fagioli

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Per tanti motivi diversi (di salute, di rispetto degli animali e dell'ambiente) si sa che il consumo di carne (specie di quella rossa) va limitato: alcune persone decidono di eliminarla del tutto, adottando un regime alimentare vegetariano o vegano. Per assumere le proteine che non si prendono dalla carne, i legumi sono l'alimento più indicato: perché non provare a gustarli sotto forma di burger, come nella ricetta degli hamburger di fagioli qui proposta?
L'hamburger di fagioli è un'ottima alternativa proteica al solito hamburger di carne macinata: inoltre è un piatto che risulta senza dubbio più appetibile rispetto alla classica zuppa di fagioli per certe categorie di persone (specie i bambini) che hanno bisogno di qualche stimolo in più per consumare regolarmente alimenti molto salutari come i legumi o le verdure.
Vediamo come come fare un hamburger di fagioli in versione completamente vegana: senza uova, formaggio, né altri ingredienti di provenienza animale!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Preparare dei buoni hamburger di fagioli è facile e veloce, soprattutto se utilizzate, come consigliato nella nostra ricetta, dei fagioli precotti.

Come prima cosa scolate benissimo i fagioli dal loro liquido di conservazione: per evitare che l'impasto dei burger venga eccessivamente molle, è importante che i fagioli siano il più possibile asciutti.

Dopo averli scolati, metteteli dentro un frullatore: unitevi anche il cipollotto già mondato e tritato in modo grossolano. Azionate il frullatore in modo da ridurre i due ingredienti in un composto perfettamente cremoso e amalgamato.

Trasferite la crema di fagioli dentro una terrina. Dopo aver lavato e tritato finemente un ciuffetto di prezzemolo, unitelo ai fagioli insieme ad un po' di origano: salate, pepate a piacere e mescolate bene.

A questo punto unite del pangrattato: regolatevi con la quantità da aggiungere in base alla consistenza del composto. Finché avrà una consistenza troppo morbida, unite altro pangrattato: quando invece il preparato inizia a farsi più denso e compatto, significa che è pronto e che potete lavorarlo con le mani per formare i vostri burger.

Per dare la classica forma rotonda dell'hamburger, per fare prima potete servirvi di un coppa pasta rotondo e di un foglio di carta da forno, nel caso non abbiate lo stampo specifico per gli hamburger. Se non avete nemmeno il coppa pasta, cercate di dare una forma piatta e rotonda ai vostri burger semplicemente schiacciandoli con le mani.

Una volta esaurito l'impasto e formati tutti gli hamburger, è arrivato naturalmente il momento di cuocerli in una padella ben calda! Dopo aver unto la padella e averla scaldata come si deve, cuocetevi ogni hamburger mediamente 5 minuti per ciascun lato, facendo in modo che si formi una bella crosticina dorata su ambo i lati.

Servite i vostri hamburger di fagioli vegan ben caldi, completandoli con un contorno a piacere!
Accorgimenti
Per preparare gli hamburger di fagioli più velocemente consigliamo di utilizzare dei fagioli già pronti, in quanto i fagioli secchi richiederebbero una lunga cottura e un ammollo preventivo di diverse ore. Se nonostante questo preferite usare quelli secchi, quando li cuocete fate in modo che l'acqua di cottura venga assorbita del tutto o quasi (non mettetene troppa, quindi). Nel caso i fagioli non la assorbissero completamente, ricordate di scolarli bene prima di usarli per la ricetta: altrimenti l'impasto dei vostri burger verrebbe eccessivamente liquido e molle.
Idee e varianti
Non c'è una sola ricetta da seguire per preparare gli hamburger di fagioli: prendete ispirazione dalla nostra traccia, seguendola nelle sue linee generali, ma sentendovi liberi di apportare qualche modifica in base al vostro gusto. Ad esempio, noi abbiamo insaporito la purea di fagioli con prezzemolo e origano, ma potete usare gli aromi e le spezie che preferite (timo, basilico, alloro, curry, coriandolo, etc.). Inoltre, al posto dei fagioli borlotti potete usare i cannellini: in questo caso il vostro hamburger di fagioli avrà un gusto più delicato.

Oppure potete optare per la cottura light in forno, al posto di quella in padella: a 180°C, per 15-20 minuti (dopo aver disposto gli hamburger sopra una teglia foderata di carta da forno).

Per accompagnare in modo sano i vostri hamburger di fagioli, consigliamo di completarli con una buona salsa al pomodoro fatta in casa! Oppure con una delicata maionese vegana. Come contorno, invece, suggeriamo qualcosa di leggero come delle verdure al vapore oppure una fresca insalata mista.

Se preferite preparare degli hamburger di fagioli senza pangrattato (ad esempio perché avete ospiti intolleranti al glutine o soffrite voi stessi di questa intolleranza) potete conferire alla purea di fagioli maggiore consistenza e compattezza unendo 4-5 patate, che dovrete mettere a lessare in acqua fredda fino ad ammorbidirle, per poi scolarle, pelarle, tagliarle a pezzetti e passarle nello schiacciapatate. Una volta unita la purea di patate a quella di fagioli e mescolato bene il tutto, il composto dovrebbe essere già abbastanza denso, compatto e facile da lavorare con le mani per formare gli hamburger. Nel caso non lo sia abbastanza, aggiungete un poco di amido di mais fino al raggiungimento della consistenza desiderata.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?