Tacos di gamberi e avocado

Difficoltà:
difficoltà 1
Dosi: per 4 persone
Tempo: 45 minuti

I piatti proposti da gustissimo per un menù messicano

Introduzione
I tacos di gamberi e avocado sono una versione particolare – molto gustosa, ma anche delicata – dei classici tacos messicani. I tacos sono quelle tipiche tortillas di mais che si possono farcire in tanti modi diversi, sebbene la ricetta più tradizionale preveda un ripieno a base di carne saltata in padella, con cipolle e peperoni.
Se i classici tacos di carne vi sembrano un po' pesanti, la variante con i gamberi che vi proponiamo in questa ricetta vi conquisterà al primo morso!
Essendo farciti solo con i gamberi e con due frutti esotici (mango e avocado), questi tacos sono in effetti più leggeri e digeribili, ma ciò non significa che siano meno gustosi: anzi, sono molto profumati e saporiti.
Provate a prepararli per una cena a tema messicano: in poco più di mezz'ora i vostri tacos di gamberi e avocado saranno pronti!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per gustare degli ottimi tacos di gamberi e avocado vi consigliamo di preparare a casa anche le tortillas di mais, visto che l'impasto è davvero molto semplice da realizzare.
Iniziate quindi mettendo in una terrina la farina di mais e unendovi un cucchiaio di olio extravergine d'oliva: mescolate bene e poco alla volta unite anche dell'acqua tiepida, quanto basta per ottenere un composto omogeneo che andrete ad impastare velocemente, in modo da compattarlo. Fatelo quindi riposare per circa un quarto d'ora.

Nel frattempo, preparate gli ingredienti necessari per farcire le tortillas: gamberi, avocado e mango.

Iniziate dai gamberi, sgusciandoli, privandoli del filetto nero e praticando un taglio sul dorso con un coltellino. A questo punto sciacquateli bene sotto acqua corrente e asciugateli tamponandoli con della carta da cucina.

Mettete a scaldare qualche cucchiaio di olio in una padella e fatevi rosolare i gamberi, saltandoli giusto per 3-4 minuti e aggiustandoli di sale e pepe. Per il momento teneteli da parte al caldo.

Passate quindi all'avocado: tagliatelo a metà, eliminate il nocciolo centrale e scavatelo con un cucchiaino, in modo da ottenere tanti tocchettini di polpa. Sbucciate il mango e tagliate la polpa a piccoli cubetti.

Ormai il tempo di riposo dell'impasto sarà trascorso: riprendetelo e suddividetelo in tante palline – grosse più o meno quanto una polpetta - di uguale dimensione.
Ora appiattite un po' ciascuna pallina con le mani, dopodiché stendetela con l'aiuto di un matterello in modo da formare un cerchio sottile dal diametro di circa 12-13 cm.

Una volta formate tutte le tortillas, passate alla loro cottura: scaldate quindi per bene una padella antiaderente, dopodiché mettetevi a cuocere 1-2 tortillas per volta (a seconda delle dimensioni della padella), facendole cuocere a fiamma media su entrambi i lati (quindi giratele a metà cottura, con l'aiuto di una spatola). Visto che sono dischi di pasta molto sottili, il tempo di cottura è breve: servono due minuti circa per tortilla.

Ultimata la cottura, a questo punto non dovete fare altro che comporre i vostri tacos, facendo ciascuna tortilla con qualche gambero e con una cucchiaiata di cubetti di mango e avocado.

Guarnite i vostri tacos di gamberi con qualche fogliolina di menta fresca (precedentemente lavata e asciugata) e serviteli tiepidi!
Accorgimenti
Quando preparate le tortillas, per formare dei cerchi il più possibile piatti e perfettamente tondi aiutatevi con un coppa pasta rotondo delle dimensioni adatte e con una rotella tagliapasta, per tagliare e rifinire il cerchio con precisione. Inoltre, per stendere con più facilità la pallina di impasto dovrete infarinare bene il piano di lavoro oppure disporla fra due fogli di carta da forno.

Se intendete preparare spesso i tacos di gamberi e avocado (o comunque dei tacos con altre farciture), vi consigliamo di acquistare una tortillera: si tratta dell'apposita pressa utilizzata per preparare le tortillas ed è molto comoda da usare perché basta inserire la pallina di pasta fra i due dischi della pressa e quindi chiudere l'apparecchio per ottenere delle tortillas dalla forma perfetta!

Per una ricetta dei tacos gamberi e avocado last minute, utilizzate delle tortillas già pronte (potete trovarle in ogni supermercato ben fornito): scaldatele bene su una piastra o in forno prima di farcirle.

Ricordate che i gamberi non devono essere troppo cotti, perciò saltateli solo per pochi minuti e a fiamma moderata.
Idee e varianti
Ecco un'idea per arricchire i tacos di gamberi e avocado: unite un paio di cucchiai di panna acida per porzione, aggiungendo anche una spolverata di peperoncino. In questo modo otterrete un delizioso antipasto, ancora più sfizioso e leggermente piccante.

Se invece vorreste rendere più semplice il piatto, potete eliminare il mango: farciti solo con gamberi e avocado, i tacos verranno lo stesso molto buoni. In tal caso, anziché tagliare semplicemente l'avocado a fettine potete usarlo per preparare una favolosa salsa guacamole da spalmare sulle tortillas.

Oltre ad avocado e mango, ci sono altri ingredienti che potete scegliere per preparare degli ottimi tacos di gamberetti!
Ad esempio, potete sostituire i due frutti esotici con delle fettine sottili di zucchine grigliate, per un antipasto dai sapori classici.
Oppure, per un abbinamento un po' più inusuale, utilizzate del cavolo cappuccio: sarà sufficiente tagliare a listarelle molto sottili un cavolo cappuccio, per poi condirlo in modo classico con olio, sale e pepe oppure con una bella salsa allo yogurt. In pochissimi passaggi i vostri tacos con gamberetti e cavolo saranno pronti da servire!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?