Risotto alla crema di scampi

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
4.0 4
Introduzione
Il risotto alla crema di scampi è un piatto abbastanza semplice da realizzare, ma di sicuro effetto: per sorprendere gli ospiti e portare in tavola qualcosa di diverso dal solito, questo risotto è l'ideale!
Gli scampi infatti non si consumano di certo tutti i giorni: si tratta di un ingrediente abbastanza costoso che viene solitamente riservato ai menu delle feste e alle occasioni speciali. Ed è un ingrediente molto indicato anche per una cenetta romantica a lume di candela.
Nutrienti, ma delicati, gli scampi danno quindi un tocco di raffinatezza ad ogni piatto: anche al risotto del quale vi proponiamo la ricetta qui di seguito!
Vediamo come preparare un perfetto risotto alla crema di scampi.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
La prima operazione di cui vi dovrete occupare per preparare il risotto alla crema di scampi consiste nel pulire gli scampi. Iniziate staccando la testa, dopodiché con una forbice o un coltellino dividete lo scampo in due ed estraetene con delicatezza la polpa, tenendola da parte.

Non buttate via gli scarti ottenuti dalla pulizia del pesce, ma utilizzateli per preparare il brodo che vi servirà per preparare il risotto (in questo modo otterrete un piatto dal sapore di mare ancora più intenso). Procedete quindi con la preparazione del brodo. Prima preparate le verdure: lavate e sbucciate la cipolla, pelate la carota e sciacquatela velocemente, mondate il sedano e sciacquate il prezzemolo.

Versate dell'acqua in un pentola (2 litri dovrebbero bastare), dopodiché tuffatevi tutte le verdure, nonché il prezzemolo. Unite anche il succo del limone (avendo l'accortezza di spremerlo attraverso un colino, in modo da filtrarlo), dopodiché salate l'acqua e aggiungete anche gli scarti degli scampi. Ponete la pentola sul fuoco e fate bollire il brodo per circa mezz'ora. Trascorso questo lasso di tempo, filtratelo e tenetelo da parte al caldo.

Ora procedete con la preparazione della crema di scampi. Prima mettete un po' d'olio in un tegame, fatelo scaldare e rosolatevi l'aglio sbucciato intero: quando sarà dorato toglietelo e unite la polpa degli scampi. Fateli rosolare velocemente (giusto un paio di minuti), dopodiché bagnateli con il brandy e fate evaporare l'alcol a fuoco vivace.

Una volta evaporato l'alcol, aggiungete il pomodoro, mescolate e cuocete ancora per qualche minuto, fino a che non vedrete che gli scampi si saranno ammorbiditi. A questo punto prelevatene qualcuno e tenetelo da parte: li userete più avanti per decorare i piatti.

Gli altri scampi, invece, vanno frullati per ricavarne una crema. Trasferiteli quindi nel contenitore di un frullatore (anche un frullatore ad immersione andrà benissimo), dopodiché unitevi la panna e frullate bene il tutto. Se necessario, aggiungete anche un paio di mestoli del brodo che avete appena preparato (nel caso in cui il composto vi sembri troppo denso: la consistenza finale dev'essere sufficientemente cremosa).

Ora che la crema di scampi è pronta, potete iniziare a cuocere il riso. Sbucciate la cipolla e, dopo averla tritata finemente, mettetela ad appassire in un tegame con un po' d'olio e 2-3 cucchiai di brodo. Quando il brodo sarà evaporato, aggiungete il riso e fatelo tostare bene, mescolando.

Dopo la tostatura, unite qualche mestolo di brodo e portate a cottura, aggiungendo dell'altro brodo quando il precedente si sarà assorbito e rispettando i tempi di cottura riportati sulla confezione del riso.

Quando mancheranno circa 5 minuti al termine della cottura, unite anche la crema di scampi. Ultimate quindi la cottura, mescolate bene e servite il vostro risotto alla crema di scampi, guarnendolo con gli scampi interi tenuti da parte.
Accorgimenti
Mentre pulite gli scampi, qualora troviate il filo nero intestinale, eliminatelo estraendolo con una pinza da cucina: tuttavia in genere è più facile trovare il filamento nero nei gamberi che negli scampi.

Per evitare che il riso si attacchi sul fondo della pentola, ricordate di girarlo spesso durante la cottura.

Preparare il risotto alla crema di scampi col Bimby è ancora più facile e veloce!
Idee e varianti
Per il soffritto del risotto, potete sostituire la cipolla con lo scalogno, se volete ottenere un piatto dal sapore un po' più delicato. Vi proponiamo un'altra piccola variante nella preparazione del risotto: utilizzare del prosecco al posto del brandy, per sfumare gli scampi.

Se invece volete apportare una modifica più sostanziale a questa ricetta del risotto alla crema di scampi, allora vi consigliamo di non unire il pomodoro: anche la variante in bianco è molto apprezzata perché più delicata e valorizza meglio il sapore degli scampi. Se volete provare la ricetta senza pomodoro, potete aggiungere in sostituzione un po' di zafferano (se possibile, è meglio usare quello in pistilli che quello in polvere), così da colorare il piatto e regalargli una tona speziata.

Un'altra ottima variante consiste nel non aggiungere la panna: per preparare il risotto alla crema di scampi senza panna vi basterà seguire la ricetta sopra riportata, senza però unire la panna al momento di frullare gli scampi. Se avete necessità di diluire maggiormente il composto frullato e di amalgamarlo meglio, potete eventualmente unire un poco di brodo di pesce.
Commenti
4 commenti inseriti
Inviato da Rosanna il 06/08/2015 alle 19:20
devo mettere in atto questa ricetta perché il risotto alla crema di scampi mi fa impazzire! semplice ed efficace grazie!
Inviato da Davide il 05/02/2015 alle 22:25
Devo dire ottimi passaggi , la panna contribuisce ad arricchire il piato
Inviato da Gustissimo.it il 18/04/2014 alle 09:46
Caro Diego, la panna conferisce maggiore cremosità al sugo. Se non ti piace, puoi eliminarla dalla preparazione!
Inviato da Diego il 17/04/2014 alle 17:02
L'uso della panna rovina tutto il buono del pesce, non usatela!!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?