Olive in salamoia

Olive in salamoia
Senza Glutine
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 1 kg
Tempo: 35 minuti
Note: + 2 settimane di immersione delle olive in acqua
4.9 13

Prova le ricette per preparare e conservare le olive!

Introduzione
Preparare le olive in salamoia è veramente semplice. Potete utilizzare anche le olive dell’alberello del vostro giardino per realizzare questa preparazione, che vi consentirà una lunga conservazione.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Tenete le olive a bagno in una ciotola per due settimane, cambiando l’acqua 1/2 volte al giorno. Preparate la salamoia, bollendo 1 litro d’acqua per ogni 90 grammi di sale. Quando l’acqua ha raggiunto l’ebollizione, toglietela dal fuoco e fatevi sciogliere il sale, quindi lasciate raffreddare.

Scolate le olive, mettetele nei barattoli di vetro e copritele interamente con la salamoia. Chiudete i barattoli e metteteli a testa in giù per circa 20 minuti, in modo che si formi il sottovuoto, dopodiché metteteli sul fornello in una pentola con abbondante acqua calda a sterilizzare per circa 15 minuti.

Conservatele in un luogo fresco e buio e attendete qualche mese prima di consumare le vostre olive in salamoia fatte in casa.
Accorgimenti
Utilizzate le olive non troppo mature e lavatele a lungo, in modo da togliere eventuali pesticidi. Per garantire la conservazione, le olive devono essere completamente ricoperte di salamoia.
Idee e varianti
Potete variare la quantità di sale, considerando che maggiore è la percentuale, minore è il tempo di stagionatura. Se utilizzate una salamoia con una percentuale di sale superiore all’8% prima di consumare le olive sciacquatele abbondantemente.
Preparazione alternativa
L'altra soluzione per prepararle in casa, richiede tempi di lavorazione molto più lunghi ma il cui risultato è sicuramente migliore, è quella di lavorare le olive durante un arco di circa 4 mesi.

Durante il primo mese lasciate riposare le olive in una salamoia composta da un litro di acqua e circa 120 grammi di sale. Successivamente, all'inizio del secondo mese, sostituite la salamoia preparandone un'altra dove la quantità di sale diventa di circa 80 grammi.

Il terzo mese preparate una nuova salamoia con non più di 50 grammi di sale. In questa terza fase potete aggiungere se volete ulteriori aromi ma in quantità non troppo elevata (10/20 grammi).

Lasciate poi riposare il tutto per altri 3 mesi circa prima di consumarle per le vostre preparazioni.
Caratteristiche nutrizionali
Le olive in salamoia sono un alimento decisamente calorico con una percentuale abbastanza elevata di acidi grassi monoinsaturi (i grassi buoni).
Non è presente colesterolo e a livello minerale troviamo una buona incidenza di ferro, calcio e vitamine (soprattutto la vitamina E).

A livello salutare aiutano a ridurre il colesterolo e a diminuire l'incidenza di patologie cardiovascolari oltre che determinate tipologie di cancro.
Le olive in salamoia, soprattutto quelle verdi, aiutano la digestione e stimolano l'appetito se consumate all'inizio del pasto.

In quanto ricche di antiossidanti proteggono le cellule dai processi di invecchiamento.

Prova le ricette per preparare e conservare le olive!

•Olive in salamoia• •Olive schiacciate• •Olive sotto sale• •Olive nere sotto sale•
Inviato da Gustissimo.it il 18/11/2016 alle 13:54
Ciao Luciana! Come puoi leggere nella preparazione, per ogni litro d'acqua ci vogliono 90 grammi di sale.
Inviato da LUCIANA il 10/11/2016 alle 11:22
PER PREPARARE LA SALAMOIA PER LE OLIVE QUANTO SALE CI VUOLE IN UN LITRO DI ACQUA?
Inviato da Gustissimo.it il 05/09/2016 alle 10:23
Ciao Antonio! Ti ringraziamo per la segnalazione e abbiamo provveduto a correggere l'errore: il tempo corretto è due settimane. A presto ;-)
Inviato da Antonio il 03/09/2016 alle 17:05
Ciao vorrei sapere perché nell' introduzione c'é scritto lasciare le olive in acqua per due settimane, poi nella preparazione invece e una settimana? Grazie.
Inviato da Gustissimo.it il 20/11/2015 alle 08:43
Ciao Daniela, è normale che le olive siano ancora amare. Devi cambiare l'acqua e attendere almeno 1 mese prima di consumarle.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?