Pomodorini confit

Difficoltà:
difficoltà 1
Dosi: per 4 persone
Tempo: 100 minuti
Introduzione
Dal nome curioso e volendo anche un poco altisonante, i pomodorini confit non sono altro che dei semplici, ma deliziosi pomodorini cotti al forno. Attraverso una lunga cottura a bassa temperatura e grazie alla presenza dello zucchero fra gli ingredienti del condimento, questi pomodori vengono caramellati e in questo modo è possibile esaltare e preservare al massimo tutto il loro naturale sapore (il termine "confit" viene infatti dal verbo francese "confire", che significa letteralmente "conservare, preservare"). La preparazione è molto semplice e grazie alla particolare modalità di cottura (che asciuga senza seccare) si ottengono dei pomodorini davvero gustosi e leggermente dolci, ideali da gustare come antipastino, come contorno rustico e genuino o per arricchire mille piatti diversi. Non perdetevi quindi la ricetta dei pomodori confit che potete leggere di seguito e farete felici tutti i vostri ospiti!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Preparare dei buoni pomodorini confit è davvero semplice, anche se non molto veloce (la cottura è abbastanza lunga). Prima di mettervi al lavoro, accendete il forno per farlo riscaldare.

Sciacquate quindi i pomodorini sotto l’acqua corrente, eliminando i piccioli. A questo punto asciugateli bene con uno strofinaccio e tagliateli a metà, utilizzando un tagliere.

Una volta tagliati, preparate la teglia in cui andrete a cuocerli oliandola leggermente. Disponetevi quindi i pomodorini, gli uni vicini agli altri, mettendoli con la parte tagliata rivolta verso l’alto.

Ora spolverizzateli con lo zucchero e l’origano. Sbucciate e tritate l'aglio molto finemente, dopodiché cospargete il trito ottenuto sopra i pomodorini.

Terminate con un filo d’olio extravergine d'oliva e salate: ora i vostri pomodorini confit sono pronti per la cottura.
Infornateli quindi a 140°C per circa 1 ora e mezza/2 ore (dipende dalla grandezza dei pomodori), fino a farli abbrustolire e caramellare per bene. Una volta pronti, sfornateli e serviteli subito in tavola oppure gustateli quando preferite: sono ottimi sia caldi che freddi!
Accorgimenti
Per preparare degli ottimi pomodorini confit è meglio scegliere dei pomodori piccoli e non molto maturi: sono perfetti ad esempio i datterini, i ciliegino o i San Marzano.

Ricordate che durante la cottura i pomodorini devono appassire e perdere la loro acqua di vegetazione: fateli quindi abbrustolire bene, ma non seccateli. Se notate che tendono a scurirsi e bruciarsi, abbassate un poco la temperatura del forno, per evitare che si secchino.
Idee e varianti
Prima di infornarli, potete insaporire i vostri pomodorini con gli aromi che più vi piacciono: ad esempio con del timo, del cumino oppure del coriandolo.

I pomodorini confit sono una specialità molto versatile in cucina: perfetti come contorno, si possono anche utilizzare per preparare gustose bruschette da servire come antipasto, per condire la pasta (in abbinamento al tonno, ad esempio) o altri primi, per dare più sapore ad un'insalatona, per farcire panini, tramezzini, piadine e torte salate... Insomma, potete gustarli come più preferite: sono talmente buoni che vi consigliamo di provarli in tante ricette diverse!
Prova anche la cottura in padella e con il microonde!
La ricetta dei pomodori confit è molto semplice, ma ha un unico difetto: richiede una cottura in forno piuttosto lunga. Che fare quindi se si ha poco tempo a disposizione, ma si vuole comunque servire questa specialità? Per preparare dei pomodori confit veloci, ci sono due possibilità: cuocerli in padella oppure usare il forno a microonde.
La cottura in padella permette di realizzare questi pomodori solo in una decina di minuti! Procedete in questo modo: dopo aver lavato i pomodorini e averli tagliati a metà, tritate l'aglio piuttosto grossolanamente e mettetelo a soffriggere in padella con un po' d'olio extravergine d'oliva. Unite quindi i pomodorini, spolverateli con lo zucchero e salateli. Dopo averli mescolati, fateli andare finché lo zucchero non sarà caramellato (ci vorranno appunto circa 10 minuti). Una volta spento il fuoco, conditeli con un po' di origano: i vostri pomodori confit in padella sono pronti da servire. Tenete presente che con questa modalità di cottura verranno meno abbrustoliti e più succosi, in confronto al risultato che si otterrebbe con la cottura in forno.

L'altra possibilità da prendere in considerazione per preparare dei pomodori confit veloci è la cottura con il forno a microonde. In questo caso ci vorranno solo 20 minuti: decisamente molto meno rispetto alle 2 ore del forno tradizionale!
Per preparare i pomodori confit al microonde vi consigliamo di utilizzare la funzione Crisp (in sua mancanza usate la funzione microonde+grill). Dopo aver lavato, asciugato e tagliato a metà i pomodorini, metteteli nella teglia Crisp (sempre con la parte tagliata rivolta verso l'alto), dopodiché spolverizzateli con 1-2 cucchiaini di zucchero, dell'origano e qualche pizzico di sale. Irrorateli con un po' d'olio extravergine d'oliva. Azionate quindi il microonde con la funzione Crisp: in circa 15-20 minuti i vostri pomodorini confit saranno pronti (devono asciugarsi e dorarsi bene). Tuttavia ricordate che il tempo di cottura varia a seconda della grandezza dei pomodori: se volete fare prima, scegliete quindi dei pomodorini di piccole dimensioni.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?