Bucatini alla carbonara

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 25 minuti
4.3 3

Tradizionale, di pesce o di verdure? Provate le nostre ricette della carbonara!

Introduzione
Di origine laziale, la pasta alla carbonara è uno dei piatti italiani tradizionali più amati e più conosciuti anche all'estero. Spesso per questo classico condimento si utilizzano gli spaghetti, ma in realtà va bene qualsiasi altro formato di pasta a piacere (preferibilmente lungo): ad esempio, perché non provare i bucatini alla carbonara, come consigliato nella ricetta che potete leggere di seguito?
I bucatini sono in genere associati ad un altro piatto molto classico sempre di origine laziale (l'amatriciana), ma vi garantiamo che si sposano bene anche con la carbonara.
In ogni caso, che si tratti di bucatini o spaghetti alla carbonara, è sempre molto importante preparare come si deve il condimento, scegliendo gli ingredienti giusti e rispettando alcuni accorgimenti importanti: solo così si sarà sicuri di ottenere un ottimo piatto. Ecco quindi la ricetta originale dei bucatini alla carbonara, quella che prevede rigorosamente l'utilizzo del guanciale (e non della pancetta), del Pecorino e del pepe!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per preparare la ricetta dei bucatini alla carbonara, iniziate mettendo sul fuoco una pentola con l'acqua necessaria per cuocere la pasta: in attesa che arrivi a bollore, preparate gli altri ingredienti.

Tagliate quindi a dadini piccoli il guanciale, aiutandovi con un coltello ben affilato.

Ora versate un paio di cucchiai di olio in una padella: fatelo scaldare, dopodiché mettetevi a rosolare i cubetti di guanciale a fiamma media per circa 1 minuto, in modo che prendano leggermente colore. A questo punto salate e abbassate il fornello al minimo, continuando la rosolatura finché il guanciale non sarà ben colorito e non sarà diventato un po' croccante. Spegnete quindi il fuoco.

Sbattete le uova intere e i tuorli all'interno di una terrina, unendo anche un pizzico di sale, una spolverata di pepe nero e il Pecorino grattugiato. Sbattete e mescolate bene per ottenere un composto ben amalgamato.

Quando l'acqua per la pasta sarà arrivata a bollore, salatela e lessatevi i bucatini per il tempo riportato sulla confezione.

Una volta pronti, scolateli e trasferiteli in una capiente terrina di vetro o di ceramica. Unitevi quindi i cubetti di guanciale e le uova: mescolate per bene in modo da amalgamare e far rapprendere le uova, che devono formare una cremina omogenea e perfettamente amalgamata alla pasta. Se necessario, mantecate il tutto con un mestolo di acqua di cottura. Regolate di sale e pepe e completate, se volete, con un'ulteriore spolverata di Pecorino.

Servite subito i vostri gustosissimi bucatini alla carbonara!
Accorgimenti
Il guanciale può anche essere rosolato senza mettere nemmeno un filo d'olio in padella: in effetti l'olio può essere considerato superfluo in quanto il guanciale durante la cottura rilascia già il suo grasso. Se non unite olio, dovrete però stare ancora più attenti a non bruciare il guanciale, tenendo fin da subito la fiamma piuttosto bassa e mescolandolo spesso.

Un accorgimento molto importante da seguire per una buona riuscita della ricetta dei bucatini alla carbonara riguarda l'aggiunta delle uova: ricordate che non bisogna mai unirle sul fuoco, ma sempre per ultime e a fuoco spento. L'obiettivo infatti non dev'essere quello di cuocerle, ma solo di farle rapprendere. Questo significa che non devono neanche rimanere molto liquide: se vi accorgete che tendono a restare troppo liquide, rimettete il tutto nella pentola di cottura della pasta che, essendo ancora calda, permetterà all'uovo di rapprendersi bene. Inoltre, sarebbe meglio non utilizzare delle uova fredde di frigorifero: lasciatele a temperatura ambiente per circa una decina di minuti prima di mettervi all'opera per cucinare i vostri bucatini alla carbonara.
Idee e varianti
Come abbiamo visto, la ricetta originale dei bucatini alla carbonara prevede l'utilizzo del guanciale e non della pancetta: tuttavia, qualora non trovaste il guanciale al supermercato o non ne amaste il gusto, potete sempre sostituirlo, come fanno in molti, con la pancetta affumicata o con quella dolce (a seconda dei vostri gusti personali).

I bucatini alla carbonara sono sicuramente molto gustosi e sfiziosi, ma c'è un modo per renderli ancora più appetitosi: passarli in forno qualche minuto! In questo modo i cubetti di guanciale e il pecorino si gratineranno diventando croccanti e formando in superficie un'invitante crosticina: una vera delizia! In pratica, per preparare i bucatini alla carbonara al forno dovete seguire la ricetta sopra riportata in ogni passaggio, avendo però l'accortezza di scolare i bucatini bene al dente e, nel momento in cui li condite, di tenere da parte un po' di cubetti di guanciale e di pecorino. Dopo aver condito la pasta, trasferitela in una pirofila da forno leggermente oliata: spargetevi sopra i cubetti di guanciale tenuti da parte e una bella spolverata di pecorino. Infornate la pirofila nel forno già caldo a 200°C, per circa 6-7 minuti. Per questa ricetta sono molto indicati anche i formati di pasta corti (penne rigate, fusilli, conchiglie, etc.).
Inoltre, per evitare che il condimento si secchi (dal momento che è prevista un'ulteriore, per quanto breve, cottura in forno) può essere utile sbattere le uova con un po' di panna fresca, in modo da rendere il tutto più cremoso!
Inviato da alby il 05/03/2017 alle 18:58
Nei due piatti della cucina romana, Carbonara e Amatriciana, non devono usare ne aglio, ne cipolla. Poi ognuno faccia quel che crede.
Inviato da Gustissimo.it il 09/01/2017 alle 12:37
Ciao Roberto! Ovviamente il sale va utilizzato in base ai vostri gusti e anche tenendo conto del fatto che il guanciale ha già di per sé un gusto intenso. Per quanto riguarda l'ultimo passaggio, poi, noi suggeriamo di "regolare", ma se ritenete che vada bene così, ovviamente, non siete costretti ad aggiungere altro sale :-)
Inviato da Roberto il 31/12/2016 alle 15:18
viene super salata se la salate 3 volte com'è scritto
Inviato da Gustissimo.it il 07/03/2013 alle 15:36
@Laura: in realtà i veri bucatini alla carbonara non prevedono l’utilizzo né dell’aglio né della cipolla.
Se però desideri insaporire, meglio la cipolla: usa mezza cipolla affettata finemente e fatta soffriggere in una padella con 3 cucchiai di olio, prima di aggiungere il guanciale.
Inviato da laura il 25/01/2013 alle 11:31
ci vuole aglio o cipolla?.........perkè io l'ho sempre fatta con la cipolla..........

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?