Penne alla carbonara

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti

Tradizionale, di pesce o di verdure? Provate le nostre ricette della carbonara!

Introduzione
Le penne alla carbonara sono un caposaldo della tradizione culinaria italiana: la carbonara è infatti una delle tante gustose specialità della cucina laziale e con il tempo è diventata così famosa da essere ormai annoverata fra i nostri primi piatti più conosciuti e apprezzati (anche all'estero). Con il suo gusto pieno e inconfondibile, risultato di un sapiente mix di uova, guanciale e formaggio, la carbonara è amatissima anche dai più piccoli. In genere la si prepara con gli spaghetti, ma nulla vieta di optare per un formato di pasta corta, come le penne che appunto vi proponiamo in questa ricetta.
La cosa più importante, se si vuole rispettare la tradizione e realizzare una carbonara a regola d'arte, non è tanto la scelta del formato di pasta quanto il modo in cui si prepara il condimento: servono solo tre ingredienti (uova, guanciale e formaggio grattugiato), ma bisogna saperli combinare alla perfezione in modo da ottenere un composto bello cremoso! Questo fa la differenza fra una carbonara da veri chef e una carbonara mediocre: vediamo come prepararla, passaggio per passaggio...
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
La ricetta delle penne alla carbonara è piuttosto semplice e non richiede molto tempo. Iniziate la preparazione versando parecchia acqua nella pentola in cui andrete a cuocere le penne e mettendola sul fuoco per farla bollire.

Intanto, preparate il condimento. Dopo aver pulito il guanciale tirando via l'eventuale cotenna, tagliatelo a striscioline piuttosto sottili. Mettetelo quindi a rosolare in una padella (possibilmente antiaderente) di grande diametro, utilizzando pochissimo olio (ne basta qualche goccia, al massimo un cucchiaio: il guanciale stesso rilascerà il grasso in cui cuocerà, per cui non è necessario eccedere con l'olio). Tenendo la fiamma piuttosto bassa, rosolatelo per 8-10 minuti all'incirca, fino a quando non vedrete che è diventato croccante al punto giusto (non deve indurirsi troppo).

A questo punto, l'acqua per la pasta sarà arrivata ad ebollizione: salatela e versatevi le penne, cuocendola per il tempo riportato sulla confezione.

Nel frattempo, in una terrina sbattete i tuorli d’uovo con una frusta: aggiungetevi un pizzico di sale e una spolverata di pepe a vostro gradimento.

Una volta pronta la pasta, scolatela e versatela ancora calda nella terrina con le uova in modo che queste assumano una consistenza leggermente cremosa (non devono cuocersi come una frittata, ma solo formare una cremina). Ora aggiungete le striscioline di guanciale, il Pecorino e il Parmigiano Reggiano grattugiati nelle quantità che desiderate.
Mescolate bene e rapidamente per amalgamare tutti gli ingredienti (se vi sembra necessario rendere il tutto più cremoso potete unire un poco d' acqua di cottura della pasta) e servite immediatamente la vostra pasta alla carbonara, così da gustarla bella calda.
Accorgimenti
Perché la ricetta delle penne alla carbonara riesca perfettamente, in primo luogo è essenziale rosolare a dovere il guanciale. State attenti a non bruciarlo (per questo la fiamma non va alzata molto): dovrà essere leggermente indurito e ben arrostito all'esterno.
In secondo luogo, ricordate di aggiungere i tuorli alla pasta a fuoco spento: così non si cuoceranno troppo e formeranno un condimento bello cremoso. Potete quindi saltare la pasta nella terrina delle uova come indicato nella nostra ricetta o, in alternativa, nel tegame in cui avete rosolato il guanciale: l'importante è che non accendiate il fornello.
Idee e varianti
Volete un'alternativa rispetto alla ricetta originale delle penne alla carbonara? Le possibilità non mancano di certo! Questo piatto tradizionale si può variare in tanti modi. Se volete solo apportare qualche piccola modifica, potete ad esempio utilizzare le uova intere anziché solo i tuorli (usando le uova intere la consistenza del condimento si farà ancora più cremosa). Oppure, potete aggiungere solo il Pecorino, invece di unire anche il Parmigiano Reggiano.
Inoltre, è possibile usare della pancetta tagliata a listarelle al posto del guanciale. E, naturalmente, potete variare il formato di pasta: per la carbonara, spaghetti o penne andranno benissimo entrambi (o anche altri formati come fettuccine, mezze maniche, fusilli, rigatoni, etc.).

Se siete vegetariani, potete modificare la ricetta delle penne alla carbonara sostituendo il guanciale con una verdura a piacere. Ad esempio, provate con le zucchine! Se poi avete il Bimby, preparare le vostre penne alla carbonara di zucchine sarà ancora più semplice (cliccate qui per leggere la ricetta con il Bimby)!

Se siete dei buongustai, saprete sicuramente che la carbonara è un piatto simile ad altre due prelibatezze della cucina laziale: la gricia (che in pratica è una carbonara in bianco: si prepara quindi come la carbonara, ma solo con guanciale e pecorino, senza l'aggiunta delle uova) e l'amatriciana (che è a base di guanciale e salsa di pomodoro).
Penne alla carbonara: la ricetta della variante con la panna
Se si segue il procedimento con attenzione, il condimento della classica carbonara risulta senza dubbio cremoso al punto giusto. Tuttavia, a chi volesse conferire un tocco di corposità e cremosità in più alla consistenza finale del piatto consigliamo una gustosa variante della ricetta originale: la versione con la panna.
Per preparare le penne alla carbonara con panna seguite la ricetta classica, aggiungendo però questo semplicissimo passaggio: nel momento in cui sbattete i tuorli nella terrina, unitevi anche un po' di panna da cucina (2-3 cucchiai circa: non esagerate altrimenti la pasta verrà troppo pesante e la panna coprirà il sapore degli altri ingredienti), amalgamando bene il tutto in modo da ottenere un composto cremoso. Continuate quindi la preparazione del piatto come riportato sopra!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?