Lingue di gatto senza zucchero

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 20 biscotti
Tempo: 25 minuti
Introduzione
Non temete: le lingue di gatto non prevedono nella ricetta nulla che possa essere ricondotto all’animale, salvo la loro forma allungata e leggermente ruvida al palato che ricorda vagamente la lingua felina. Sono ottime sia da gustare da sole che da accompagnare a una coppa di gelato o alle creme dolci che più preferite.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Lavorate con le fruste gli albumi in una ciotola e, quando saranno diventati gonfi e spumosi, unitevi la margarina ammorbidita, la farina e il fruttosio. Mescolate bene e, quando otterrete un impasto uniforme e senza grumi, mettetelo in una sacca da pasticcere e formate le lingue di gatto sopra una placca rivestita con la carta forno.

Fate cuocere le lingue di gatto in forno preriscaldato a 220°C per circa 5 minuti, sino a quando diventeranno leggermente dorate. Estraetele dal forno e fatele raffreddare a temperatura ambiente.
Accorgimenti
Togliete la margarina dal frigorifero 15 minuti prima di usarla, così che sia più morbida; qualora invece aveste molta fretta, potete farla sciogliere in un pentolino a bagnomaria.
Idee e varianti
Potete gustare le lingue di gatto da sole, come sfizioso spuntino, oppure accompagnarle a una coppa di gelato del vostro gusto preferito.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?