Crêpes piemontesi

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Introduzione
Le crêpes piemontesi sposano due degli ingredienti più unici di questa regione, le acciughe e il tartufo, a formare una crema molto delicata dal profumo inconfondibile che renderà questo piatto una portata unica.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Lavate e pulite le acciughe, quindi fate sciogliere il burro in una padella a fuoco molto basso. Tagliate a pezzettini le acciughe e unitele al burro fuso. Nel frattempo lavate e pulite il tartufo bianco, affettatelo a fettine molto sottili e aggiungetelo alle acciughe nel burro fuso. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.

Aprite le crêpes e spalmate la crema di acciughe e tartufo su tutta la superficie, quindi arrotolatele delicatamente e disponetele su una pirofila da forno che avrete precedentemente imburrato. Cospargete di riccioli di burro le crêpes, infornate a 180°C per qualche minuto fino a che non siano ben gratinate. Servitele immediatamente, ben calde.
Accorgimenti
Non appena avrete aggiunto il tartufo bianco, togliete dal fuoco perché il profumo non si perda nella cottura.
Idee e varianti
Per esaltare il sapore inconfondibile del tartufo potete grattugiarne un po’ sulla superficie delle crêpes una volta che le avrete sfornate o condirle con un filo di olio aromatizzato al tartufo.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?