Ravioli di gamberi al vapore

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti

I piatti proposti da Gustissimo per un menù cinese

Introduzione
Un tipico primo piatto cinese di cui la cultura occidentale si è ormai innamorata: i ravioli di gamberi al vapore si preparano facilmente.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Preparate il ripieno dei ravioli sgusciando i gamberetti, poi sciacquateli e spostateli nel mixer assieme alla carota, alla zucchina e alla verza sciacquate, mondate e tagliate à la julienne.

Frullate gli ingredienti ottenendo un composto non eccessivamente liscio e aggiungete ½ bicchiere di salsa di soia mescolando con un cucchiaio.

Ricavate dei dischetti di pasta per wonton con la rotella tagliapasta e farciteli con un cucchiaio di ripieno, poi richiudeteli formando delle mezzelune o dei cestinetti, a seconda delle vostre preferenze e della vostra abilità manuale.

Disponete i ravioli nella vaporiera e fateli cuocere per circa 20 minuti.

Spostateli nei piatti da portata e serviteli caldi accompagnandoli con della salsa di soia posta in piccole ciotoline.
Accorgimenti
Acquistate gamberetti freschissimi e di qualità per questa ricetta. Per quello che riguarda la pasta, recatevi in grandi supermercati o in negozi alimentari etnici per reperirla.

Non aggiungete sale alla preparazione: la pasta è già salata e, nel ripieno, la soia darà la giusta sapidità!
Idee e varianti
Se desiderate preparare la variante vegetariana di questa ricetta, sostituite i gamberetti con 400 g di patate bollite e schiacciate assieme a 1 carota.

I piatti proposti da Gustissimo per un menù cinese

•Menù cinese• •Rangoon di granchio• •Ravioli di gamberi al vapore• •Gamberi allo zenzero• •Insalata di bambù• •Moon cake•

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?