Caldo verde

Introduzione
Patate, cipolla e cavolo nero: questi gli ingredienti principali del caldo verde, saporita zuppa portoghese da arricchire con il chorizo!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Prendete una pentola dai bordi alti e oliatene pochissimo il fondo. Fate scaldare l’olio 1 minuto e, nel frattempo, affettate la cipolla e tritate l’aglio. Metteteli a soffriggere per qualche minuto a fiamma bassa facendo molta attenzione a non farli bruciare.

Sbucciate e sciacquate per bene le patate e tagliatele a cubetti omogenei, dopodiché mettetele in cottura e, passati 5-6 minuti, allungate il tutto con il brodo vegetale caldo. Lasciate in cottura per circa 25-30 minuti a fiamma bassa in modo che le patate comincino a sfaldarsi.

Mentre le patate sono in cottura, sciacquate e mondate le foglie di cavolo nero, tagliatele a pezzetti grossolanamente e affettate il chorizo.

Trascorso il tempo di cottura delle patate, unite in pentola anche il cavolo e proseguite la preparazione per 10 minuti aggiustando di sale.
A pochi minuti dalla fine della preparazione, sciacquate il coriandolo fresco, sminuzzatelo e unitelo in pentola. In una padella antiaderente, fate saltare qualche secondo il chorizo.

Ora potete impiattare qualche mestolo di caldo verde nei piatti da portata e completare con qualche fettina di chorizo saltato!
Accorgimenti
Cuocete la zuppa su un fornello a fiamma bassa, così da cuocere dolcemente le patate e non far restringere troppo il brodo.
Idee e varianti
Se preferite, potete preparare il caldo verde in versione “cremosa”: quando le patate si saranno ammorbidite, schiacciatele con i denti di una forchetta, poi aggiungete gli altri ingredienti. In questo modo otterrete una minestra più corposa.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?