Fusilli alla napoletana

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 90 minuti
Introduzione
I napoletani trovano sempre “modi generosi” per condire la pasta. Ecco un singolarissimo sugo di carne e insaccati, così gustoso e invitante da rendere irresistibili i fusilli al dente. È una ricetta che non manca quasi mai nel menù del pranzo domenicale.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Scaldate l’olio in una padella capiente e fate soffriggere il trito di sedano, carota, aglio, cipolla e pancetta (a dadini). Poggiatevi sopra il girello e fatelo dorare a fiamma dolce, rigirandolo spesso. Versate poco alla volta il vino bianco e, quando sarà evaporato, aggiungete il concentrato di pomodoro e un po’ d’acqua tiepida. Aggiustate di sale, pepate e continuate la cottura, sempre a fiamma bassa, ma coprendo. Mescolate il sugo e rigirate la carne spesso.

Nel frattempo riducete il salame a dadini e amalgamatelo con la ricotta.
Mettete a cuocere i fusilli in abbondante acqua salata.
Quando il sugo sarà pronto, estraete dalla padella la carne e aggiungete invece la ricotta e il salame. Mantecate il tutto e con questo sugo condite le pennette (scolate al dente). Servite subito con una spolverizzata di parmigiano.
Accorgimenti
Per quanto riguarda il girello di carne, potete scegliere tra agnello, capretto, manzo o maiale.
Durante la cottura del girello, se il sughetto si restringe eccessivamente, stemperate con acqua tiepida.
Idee e varianti
Questa ricetta vi permette di servire o un piatto unico o due portate distinte.
Nel primo caso, tagliate a bocconcini la carne e lasciatela nel sugo. Unite a quest’ultimo il composto ricotta e salame e condite quindi i fusilli.
Nel secondo caso, utilizzate metà quantità di sugo, arricchito con ricotta e salame, per condire i fusilli, mentre lascerete l’altra metà per irrorare il girello che taglierete a fettine e servirete per secondo insieme a qualche fetta di pane. In entrambi i casi, profumate le portate con foglie di basilico fresco.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?