Tomini elettrici

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 15 minuti
Introduzione
È una ricetta tipica piemontese. Un antipasto che non mancava mai nelle case contadine di una volta e che ora si può gustare nei ristoranti tipici del vercellese e del Monferrato. Una ricetta velocissima e semplice per gustare gli intramontabili sapori di una volta.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Tagliate in 8 tronchetti il rotolo di tomino, disponeteli su un piatto da portata e spruzzateli con l’aceto e il pepe.
In un pentolino, fate scaldare l’olio con gli spicchi d’aglio e non appena prendono colore, toglieteli dal fuoco ed eliminateli.
Unite all’olio il peperoncino tritato finemente e la paprika, e fate raffreddare.
Versate il condimento sui tomini facendo in modo che si impregnino per bene e servite in tavola.
Accorgimenti
Messi in un contenitore con coperchio, i tomini elettrici si possono conservare in frigo anche per una decina di giorni. Prenderanno un sapore ancora più deciso ed elettrico!
Idee e varianti
Come per tutte le ricette tipiche, anche i tomini hanno numerose varianti. C’è chi amalgama la salsa a freddo con lo spicchio d’aglio tagliato a lamelle sottili. Altri non usano la paprika ma la salsa di pomodoro.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?