Kedgeree

Introduzione
Il kedgeree è una specialità anglo-indiana: gli inglesi hanno importato questo delizioso piatto, che ormai fa parte anche della loro tradizione gastronomica, dall'India, nel periodo in cui la colonizzarono.
Molto sostanzioso, il kedgeree è a base di riso basmati, pesce e uova sode: il tutto arricchito e profumato dalle spezie.
Ai tempi delle colonie gli inglesi consumavano il kedgeree addirittura a colazione: in realtà, essendo così ricco, sembra molto più indicato da preparare per una bella cena dal sapore orientale.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Mettete il riso basmati a cuocere in acqua salata (l'acqua dev'essere circa il doppio rispetto al peso del riso), a fuoco dolce: sarà pronto quando avrà assorbito tutta l'acqua.

Nel frattempo preparate le uova sode: mettetele in una casseruola coperte di acqua e fatele cuocere per 7 minuti dal momento in cui comincerà a bollire. Una volta trascorso questo tempo, lasciatele a mollo in acqua fredda per qualche minuto, dopodiché sgusciatele. Tagliatene 2 a pezzettini e lasciatene 1 intera.

Fate fondere il burro in una capiente padella e mettetevi a soffriggere la cipolla finemente tritata per 3 minuti. Quando sarà leggermente colorita, unite del curry e della curcuma nelle quantità desiderate e allungate il tutto con un paio di cucchiai di acqua calda in modo da ottenere una sorta di salsina. Mescolate bene e aggiungete il salmone tagliato a pezzetti: fatelo andare per 5 minuti, dopodiché spegnete il fuoco.

Trasferite nella padella il riso basmati e mescolate con cura in modo che si amalgami bene alla salsina speziata e al salmone. Unite anche i pezzetti di uova e, per finire, lavate e tritate finemente il coriandolo e aggiungetelo mescolando nuovamente il tutto e facendo cuocere per altri 5 minuti.

Trasferite il riso nel piatto da portata e decoratelo con l'uovo tenuto da parte tagliato a metà. Servite il kedgeree ben caldo!
Accorgimenti
Per cuocere correttamente il riso basmati è consigliabile sciacquarlo più volte prima di versarlo in pentola: in questo modo si elimina l'amido in eccesso e si mantiene più integro il chicco durante la cottura. L'ideale sarebbe lasciarlo anche in ammollo in acqua pulita per una mezz'oretta dopo averlo sciacquato.

Se riuscite a trovarlo in un negozio di alimentari asiatici, al posto del burro classico utilizzate il burro chiarificato indiano (il ghee), come vuole la ricetta tradizionale.
Idee e varianti
La preparazione di questo piatto conosce diverse varianti: alcune ricette prevedono l'aggiunta di piselli freschi, di spezie differenti da quelle indicate (ad esempio paprica e cardamomo) e l'utilizzo di pesci diversi dal salmone (in particolare merluzzo).

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?