Mini quiche al Raschera e carciofi

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 12 pezzi
Tempo: 90 minuti
Introduzione
Le quiche e le torte salate tagliate a piccoli cubetti sono stuzzichini perfetti per l’aperitivo. Perché non prepararle in versione “mignon”? Ecco come fare le mini quiche con il Raschera e i carciofi!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, il gambo e la barbetta, lavateli, asciugateli con della carta da cucina e affettateli finemente. Scaldate un filo di olio extravergine di oliva in una padella antiaderente e fate ammorbidire i carciofi. Salate.

Prendete la pasta brisè e ricavatene 12 dischetti con l’aiuto di un taglia biscotti o di una formina per i biscotti. Foderate uno stampo per muffin con i pirottini di carta (o usate quello di silicone) e poi ricoprite con i dischetti di pasta brisè.

Una volta cotti i carciofi, trasferiteli in una terrina e amalgamateli con le uova, il Raschera tagliato a cubetti, la panna da cucina e il latte. Aggiustate di sale e pepe e versate il composto sulla pasta brisè. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 50 minuti.
Accorgimenti
Le mini quiche saranno pronte quando i bordi saranno perfettamente dorati e il profumo avrà invaso la vostra cucina.
Idee e varianti
Quando scottate i carciofi in padella potete sfumarli con un mezzo bicchiere di vino bianco secco.

Potete preparare questa ricetta con gli ingredienti che più preferite: verdure di stagione, formaggi freschi e stagionati, besciamella, funghi, noci…

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?