Cupcakes di strega

Introduzione
Questa ricetta richiede un po' di precisione e di delicatezza, ma i risultati saranno davvero spettacolari per una notte di Halloween sorprendente!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Versate 60 g di burro ammorbidito in una terrina e lavoratelo con lo zucchero in una cremina spumosa; aggiungete l’uovo, mescolandolo energicamente, per poi unire la farina, il lievito e un pizzico di sale. Quando avrete ottenuto un composto più compatto, versate il latte e l’estratto di vaniglia.
Dopo aver amalgamato bene tutti gli ingredienti, riempite le formine in silicone per 2/3 e spostatele nel forno già caldo a 180°C per cuocerle 20 minuti, quindi sfornate e lasciate raffreddare i cupcakes.

Preparate intanto la decorazione lavorando la pasta di zucchero nera in modo da creare dei cappelli da strega: per prima cosa dividetela in 2 parti stendendone una in un foglio spesso circa 5 mm; ricavate dei dischi usando un piccolo coppapasta e lasciateli asciugare su un foglio di carta da forno.
Dividete la pasta rimanente in 6 parti e ricavatene dei piccoli coni che siano proporzionati ai dischi e incorniciate la base con una striscia sottilissima di pasta di zucchero gialla, dopodiché lasciate asciugare anch’essi.

Lavorate a crema il burro restante e addensatelo con lo zucchero a velo assieme all’essenza di mandorle e qualche goccia di colorante viola.
Spostate la crema di burro nella sac à poche a punta stellata e distribuitela su ogni cupcake con un leggero movimento circolare e guarnite con la granella arancione.

Componete adesso i cappelli da strega: spalmate un velo di gelatina al centro di ogni disco e appoggiateci sopra i piccoli coni; fate una leggera pressione per incollarli e posizionate ogni cappello da strega ottenuto su un cupcake.
Accorgimenti
Se non disponete delle formine in silicone potete utilizzare quelle in alluminio, ungendole con 20 g di burro.
Idee e varianti
Potete realizzare la stessa ricetta con profumi e colori diversi: dividete la crema di burro in 3 parti: nella prima aggiungete essenza al limone e il colorante giallo, nella seconda l’estratto alla rosa con il colorante rosa e nell’ultima l’essenza al pistacchio unendo il colorante verde.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?