Bônet piemontese

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 6 persone
Tempo: 75 minuti
Introduzione
Tipico dolce al cioccolato della tradizione piemontese, ogni cucchiaio di questo budino dolce-amaro racchiude il gusto della sua terra di origine. Perfetto dessert di tutte le stagioni, il bônet sa deliziare con leggerezza.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Sbriciolate abbastanza finemente di amaretti e metteteli a bagno nel latte. In una terrina a parte mescolate le uova con 6 cucchiai di zucchero, il cacao amaro in polvere, il Brandy e un pizzico di sale; aggiungete infine gli amaretti e il latte in cui li avete precedentemente ammorbiditi.

In una teglia rettangolare versate: 4 cucchiai di zucchero, 2 cucchiai di acqua e 1 cucchiaio di aceto di vino bianco. Mettete il tutto sul gas e lasciate caramellare. Versate il composto sopra il caramello e mettete a cuocere a bagnomaria in forno già caldo a 180°C per un'ora. Una volta freddo rovesciatelo su un piatto, cosicché la superficie del dolce risulti lucida e ricoperta dal caramello.
Accorgimenti
Gli amaretti sono biscotti secchi piuttosto duri e risulterà difficile sbriciolarli a mano. Anziché usare un frullatore però, provate con il batticarne: i pezzetti irregolari daranno un tocco più autentico al dolce.
Idee e varianti
Per donare un gusto ancora più "piemontese" al vostro bônet, potete aggiungere al composto una manciatina di nocciole (meglio se la dolce gentile delle Langhe) sbriciolate molto finemente.
Commenti
1 commento inserito
Inviato da maria il 20/09/2011 alle 16:34
L'ho preparato seguendo le vs. istruzioni per la prima volta e il risultato è stato un successo visto gli apprezzamenti avuti dai commensali.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?