Alborelle fritte

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Introduzione
Le alborelle sono dei piccoli pesciolini di acqua dolce che vengono tradizionalmente servite fritte. Un piatto molto povero originario dell’area del Garda: era il cibo dei pescatori.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Lavate accuratamente le alborelle, scolatele, passatele velocemente nella farina e tuffatele poco alla volta in abbondante olio bollente (meglio se in friggitrice). Dopo un paio di minuti, scolatele su della carta assorbente, salate e servite subito.
Accorgimenti
I migliori per friggere sono l’olio di oliva e l’olio di arachidi perché mantengono meglio le alte temperature senza alterare le loro caratteristiche. Accertatevi però che la temperatura dell’olio non superi mai i 175°C.
Idee e varianti
Servite le alborelle fritte con qualche fettina di limone e un’insalatina di valeriana.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?