Pasta ai funghi

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Introduzione
La pasta ai funghi che vi proponiamo è di semplice esecuzione ma di sicuro effetto con gli ospiti. La possibilità di prepararla anche con i funghi secchi o surgelati consente di gustare questo delizioso primo piatto in tutte le stagioni!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Pulite i funghi con un panno umido, eliminate la terra dai gambi dei funghi pulendoli con un coltellino e tagliateli a fettine sottili.

Affettate finemente la cipolla, dopo averla accuratamente pulita, e fatela soffriggere in una padella con tre cucchiai di olio. Quando la cipolla inizia a imbiondire, unite i funghi, salate e sfumate con il vino bianco.
Alzate la fiamma al massimo per 30 secondi, in modo da consentire all’alcool in eccesso di evaporare, dopodiché riportate il fuoco al minimo, unite due mestoli di brodo, due rametti di prezzemolo sminuzzato e proseguite la cottura per 15 minuti.

Nel frattempo fate cuocere le tagliatelle in una pentola con abbondante acqua salata e, quando sono pronte, scolatele (conservando un mestolo di acqua di cottura) e trasferitele nella padella con i funghi.

Mantecate con l’acqua di cottura, regolate di sale e mescolate bene, in modo da consentire a tutti gli ingredienti di amalgamarsi. Completate con una spolverata di prezzemolo tritato e servite subito.
Accorgimenti
Qualora vi accorgeste che i funghi tendono ad asciugarsi eccessivamente durante la cottura, aggiungete ancora un po’ di brodo.
Idee e varianti
Al posto dei funghi porcini freschi, qualora non li trovaste in commercio, potete utilizzare quelli surgelati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?