Pizza alla diavola

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 25 minuti
Note: + il tempo per la preparazione e lievitazione della pasta per pizza
Introduzione
La pizza alla diavola deve il suo nome agli ingredienti piccanti, che devono letteralmente bruciare: una ricetta per i palati più coraggiosi!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Preparate l’impasto per la pizza e fatelo lievitare bene.
Stendete la pizza e disponetela in una teglia unta d’olio.
Insaporite la passata di pomodoro con l’erba cipollina tagliata finemente, un pizzico di sale e l’olio.
Cospargete la superficie della pizza col pomodoro così condito e col salamino, tagliato a fettine.
Cuocete in forno già caldo a 250/300 gradi per 10 minuti.
Estraete la teglia, cospargete con la mozzarella tagliata a dadini e infornate per altri 5 minuti.
Servite subito.
Accorgimenti
Assaggiate la polpa di pomodoro: se risulta acidula, potete addolcirla con un pizzico di zucchero.
Idee e Varianti
La pizza alla diavola può essere resa piccante in diversi modi: c’è ci aggiunge peperoncino o addirittura tabasco, chi preferisce al salamino la salsiccia piccante o la 'nduja.
Commenti
1 commento inserito
Inviato da Andrea il 24/01/2010 alle 15:08
Il top è usare la schiacciata calabrese piccante al posto del classico salamino.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?