Salsa yogurt

Le salse più famose per accompagnare le carni o insaporire i panini

Introduzione
La salsa yogurt che vi proponiamo nella seguente ricetta è molto semplice da realizzare è ed ottima da gustare insieme alla carne o ai secondi piatti a base di pesce, per esaltarne al massimo il sapore. E' perfetta anche per rendere più sfiziosa e invitante un'insalatona estiva un po' scialba.
Si tratta di una salsa con yogurt greco, aglio, menta, basilico, olio extravergine d'oliva e succo di limone: pochi ingredienti tutti molto freschi e leggeri (tranne l'aglio, che eventualmente si può eliminare se lo si ritiene troppo pesante) che rendono questo condimento una valida alternativa alla solita maionese, sicuramente più calorica e pesante.
Con questa salsa scoprirete che a volte basta davvero poco per migliorare un piatto e senza neanche aggiungere tante calorie!
Se avete già preparato numerose creme salate e volete stupire i vostri ospiti con una salsa fresca e un po’ diversa dal solito, leggete la nostra ricetta...
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Iniziate la preparazione della vostra salsa allo yogurt sbucciando e tritando finemente l’aglio su un tagliere da cucina.

Lavate e asciugate sia il basilico che le foglie di menta. Tritate quindi entrambi il più finemente possibile.
Mettete tutto il trito ottenuto (compreso l'aglio) una ciotola. Tagliate a metà il limone dopo averlo lavato e spremetene il succo, ricordandovi anche di filtrarlo attraverso un colino per evitare che nella salsa vadano a finire i semini.

Unite quindi il succo di limone al trito di aglio, basilico e menta: insaporite con il sale, unite anche l'olio e mescolate. Per finire, incorporate lo yogurt greco e mescolate nuovamente molto bene, in modo da amalgamare tutti gli ingredienti.

La vostra salsa allo yogurt è pronta: riponetela in frigorifero sino al momento di servirla in tavola!
Accorgimenti
Abbiate l'accortezza di pulire molto bene l’aglio prima di tritarlo, avendo cura di eliminare ogni piccolo pezzettino della buccia (altrimenti si sentirà nella salsa). Se preferite, anziché lavarle potete anche pulire la menta e il basilico con un panno umido, prima di impiegarli nella preparazione della salsina.

Per ottenere un trito molto fine, l'ideale sarebbe frullare insieme aglio, menta e basilico in un mixer.

La salsa yogurt non si conserva molto a lungo: circa un paio di giorni, naturalmente riposta in frigorifero dentro un contenitore chiuso. Considerate questo quando dosate gli ingredienti per la salsa: non preparatene troppa!
Idee e varianti
Potete personalizzare la vostra ricetta della salsa yogurt modificando gli aromi proposti o aggiungendone altri (spezie comprese) che vi piacciono: ad esempio, se desiderate, potete aggiungere dell’aneto, dell'erba cipollina, del prezzemolo o della maggiorana, per un condimento ancora più gustoso. Per arricchire la salsa è anche possibile unire un po' di peperone tritato molto finemente.

Diverse persone non gradiscono l'aglio crudo: lo considerano indigesto oppure non ne amano il sapore. Se anche a voi non piace l'aglio o fate fatica a digerirlo, eliminatelo dalla preparazione oppure mettetene un po' meno. Vi garantiamo comunque che l'aglio dà alla salsa quel classico tocco in più: vi consigliamo quindi di provarla prima con l'aglio e di valutare dopo se è il caso di eliminarlo!

Come abbiamo già detto, oltre che con i piatti a base di carne, questa salsina si sposa alla perfezione anche con il pesce: provare per credere... In particolare, ve la consigliamo sui piatti di carne e pesce alla griglia. Ma non solo: si tratta di un condimento molto versatile che va benissimo anche sulle insalate o sulle verdure grigliate. E riesce a rendere delle semplici patate lesse o cotte al forno decisamente più originali e appetitose (prendete spunto da questa ricetta). In effetti, questa salsa si sposa proprio bene con le patate: provatela anche in accompagnamento alle patatine fritte, invece del solito ketchup. Inoltre, si può usare anche per farcire sandwich, tramezzini, piadine e panini, al posto della classica e meno salutare maionese.

Lo yogurt greco è un ingrediente sicuramente importante di questa salsa, ma non insostituibile: se non l'avete, potete anche utilizzare un semplice yogurt bianco naturale (magro o intero non fa molta differenza: scegliete l'uno piuttosto che l'altro a seconda che vogliate preparare un condimento light oppure no. L'importante è che non sia uno yogurt dolce!). Visto che però lo yogurt bianco "normale" ha un consistenza meno densa di quello greco, sarà necessario tenera la salsa per un po' (almeno un'oretta) in frigorifero prima di gustarla. In questo modo si compatterà maggiormente.

Anche se si prepara con lo yogurt greco, questa salsa è diversa dalla tradizionale salsa greca a base di yogurt. Si tratta di due preparazioni molto differenti da non confondere l'una con l'altra!
La classica salsa greca, infatti, prevede un ingrediente specifico che non è presente nella nostra ricetta: il cetriolo, che va frullato insieme all'aglio e all'olio. A questo punto si possono unire lo yogurt greco e un po' di aceto e la salsa è pronta. Cliccando qui troverete tutti i passaggi e gli accorgimenti da seguire per preparare al meglio la salsa tzatziki (è il nome di questo condimento tipico greco).

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?