Lampascioni sott'olio

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 1 kg
Tempo: 80 minuti
Note: Dosi per 2 vasetti da circa 500 grammi
Introduzione
I lampascioni sott’olio alla calabrese sono un antipasto speciale della cucina meridionale, dove è molto apprezzata questa pianta erbacea anche detta cipollaccio.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Lavate accuratamente i lampascioni, sbucciateli e incideteli alla base con un taglio a croce, dopo aver tagliato la radice.

Lessate i lampascioni in acqua salata, resa acidula da un po’ di succo di limone, per 45 minuti. Una volta pronti scolateli e lasciateli intiepidire.

Procedete con l’invasatura in tal modo: disponete le foglie di alloro e i peperoncini piccanti nei vasetti, aggiungete in modo ordinato i lampascioni con menta, pepe bianco e i 3 spicchi d'aglio. Infine, coprite bene con l'olio senza che si creino bolle d'aria. Chiudete i barattoli con i coperchi a chiusura ermetica.
Accorgimenti
Quando pulite i lampascioni, assicuratevi di eliminare il terriccio ancora presente.
Idee e Varianti
I lampascioni alla calabrese sono un ottimo antipasto per aprire le cene a base di carne alla brace, serviti con qualche bruschetta.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?