Vitello tonnato

Ricetta Vitello Tonnato
Senza Glutine
Senza Lattosio
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 70 minuti
5.0 2
Introduzione
Il vitello tonnato è un antipasto classico piemontese che si è consolidato nella tradizione culinaria italiana. Preparatelo seguendo i consigli di Gustissimo!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Mettete in una pentola capiente 1 carota pelata, il sedano lavato e tagliato in 2 e la cipolla mondata, poi aggiungetevi i chiodi di garofano, il pepe in grani e l’alloro; adagiate anche la carne e copritela con il vino e l’acqua (in quantità sufficiente da coprire la carne stessa). Fate cuocere il magatello circa 40 minuti a fiamma bassa da quando il brodo comincerà a sobbollire e salatelo a metà preparazione.

Trascorso questo tempo, lasciate raffreddare la carne nel suo brodo.

A questo punto potete occuparvi della salsa tonnata. Mettete le uova in un pentolino, copritele d’acqua e fatele cuocere per circa 7-8 minuti da quando comincerà a bollire. Una volta pronte scolatele, passatele sotto l’acqua fredda, eliminate i gusci e ricavatene i tuorli.

Frullate i tuorli insieme al tonno, ai capperi (tenetene da parte qualcuno per decorare il piatto), alle acciughe e aggiungete a filo il succo del limone e l’olio in modo da ottenere una consistenza cremosa.

Togliete la carne dal brodo e tagliatela a fettine sottilissime, disponetele su un vassoio e versateci sopra la salsa tonnata spalmandola con un cucchiaio. Guarnite con una manciata di capperi e servite in tavola.
Accorgimenti
Se la salsa tonnata dovesse risultare troppo densa, potete allungarla con un po' di brodo.
Idee e varianti
In alternativa al magatello, potete usare il tondino o il girello di vitello.

Un'idea alternativa: fate marinare la carne per 24 ore in vino bianco secco aromatizzato con alloro, pepe, chiodi di garofano e sedano a pezzetti. Una volta trascorso questo tempo, cuocetela per circa 40 minuti in pentola con il liquido di marinatura filtrato e acqua (in quantità sufficiente da coprire la carne stessa). Una volta raffreddata, servitela con la salsa tonnata!
Inviato da Gustissimo.it il 20/11/2013 alle 16:36
Caro Fabio, in verità la ricetta originale piemontese prevede anche le uova, o meglio, i tuorli sodi.
Ovviamente, se non sono di tuo gusto, puoi non utilizzarle: la salsa tonnata verrà comunque buonissima!
Inviato da fabio il 31/10/2013 alle 16:58
da che mondo e mondo ma nella salsa tonnata le uova sode non ci sono mai state ...
Inviato da fabrizio tabaton il 12/03/2013 alle 11:00
La dicitura 600 gr di vitello è a mio avviso troppo generica. Meglio specioficare che il taglio giusto si chiama magatello.
Inviato da luna il 02/06/2011 alle 11:48
bello e buono ottima scelta sul serio :):):):):):)!!!!!!!!
Inviato da Rosy il 19/10/2010 alle 17:21
Secondo un po' di maionese è fondamentale nella salsa del vitello tonnato! la rende più gustosa, gli da quel tocco in più! e per me la carne deve essere tagliata il più sottile possibile, la preferisco a quella tagliata un po' più spessa!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?