Frittata andalusa

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 6 persone
Tempo: 30 minuti
Introduzione
Saporita e colorata come tutti i piatti della tradizione spagnola. Servitela fredda tagliata a spicchi e accompagnatela con un prosecco fresco per aprire una cena estiva con gusto!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Passate il peperone sulla fiamma o al grill finché la pelle non si sarà abbrustolita ed eliminatela. Apritelo a metà, togliete tutti i semi e le parti bianche e tagliatelo a pezzetti.
Lessate i pomodori per tre minuti, pelateli, privateli dei semi e tagliateli a dadini.
Lavate il prezzemolo, asciugatelo e tritatelo con lo spicchio di aglio.

Sbattete le uova in una terrina con un pizzico di sale e una spolverata di pepe e incorporate il peperone, la polpa di pomodoro e il trito di aglio e prezzemolo. Amalgamate bene il tutto e versate il composto in una padella antiaderente in cui avrete fatto scaldare due cucchiai di olio extravergine di oliva. Cuocete la frittata andalusa da entrambe i lati rigirandola una volta sola a metà cottura.
Accorgimenti
Per questa ricetta scegliete dei pomodori San Marzano, hanno pochi semi e contengono meno acqua rispetto ad altre varietà.
Idee e varianti
Per dare ancora più gusto alla vostra frittata andalusa provate questa variante: versate il composto nella padella e appena comincia a rapprendersi adagiate sulla superficie qualche filetto di acciuga.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?