Frittata di ortiche

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 20 minuti
Introduzione
La frittata di ortiche è una ricetta della nonna da gustare in primavera con le ortiche più fresche. Facilissima da preparare per un secondo piatto dal sapore unico.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Lavate accuratamente le foglie di ortica e le foglie di menta, asciugatele e tritatele. In una terrina unite al trito le uova, il Parmigiano o il Grana grattugiato, un pizzico di sale e di pepe.
Scaldate una padella antiaderente con un filo di olio extravergine di oliva, versate tutto il composto e cuocete la frittata di ortiche da entrambe i lati rigirandola a metà cottura.
Accorgimenti
Sarebbe meglio preparare questa frittata in primavera quando le ortiche sono più tenere e non ancora fiorite. Raccogliete sempre solo le punte dove le foglie sono più tenere e soprattutto non dimenticate di usare i guanti!
Idee e varianti
Potete aggiungere alla frittata di ortiche anche delle foglie di spinaci o delle erbette per una frittata verde di primavera!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?