Crema di cavolfiore

Introduzione
Preparate con noi questa crema di cavolfiore, un primo delicato e saporito adatto per una cena vegetariana nei mesi più freddi dell’anno.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Prima di tutto sciacquate il cavolfiore e separate le cimette dal gambo centrale, dopodiché fatele lessare per 10 minuti in acqua bollente leggermente salata; pelate la patata, tagliatela a tocchetti e fatela lessare in un pentolino con acqua bollente salata per 12 minuti circa. Una volta pronte entrambe le verdure, scolatele e tenetele da parte.

Lavate e mondate il porro, tagliatelo a rondelline e fatelo soffriggere in un tegame con un filo d’olio; non appena risulterà ammorbidito, mettete in cottura anche le cimette di cavolfiore e le patata; bagnate con il brodo vegetale e lasciate cuocere per 15 minuti circa.

Verso fine cottura aggiungete il prezzemolo lavato e tritato e aggiustate di sale e pepe, dopodiché spegnete il fuoco e incorporate alle verdure la panna fresca leggermente scaldata in un pentolino e passate il tutto con il minipimer.

Mettete la crema nei piatti fondi da minestra e servitela calda.
Accorgimenti
Per completare la crema di cavolfiore potete utilizzare del latte al posto della panna fresca.
Idee e varianti
Come per tutte le creme di verdure, anche in questo caso potete arricchire e rendere più sostanzioso il piatto accompagnandolo con dei crostini di pane tostato.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?