Friciulin di polenta

Difficoltà:
difficoltà 1
Dosi: per 4 persone
Tempo: 90 minuti
Note: + il tempo di raffreddamento della polenta
Introduzione
I friciulin di polenta (“frittelline” in piemontese) sono una ricetta casalinga e gustosa che nasce dall’arte del «in cucina non si butta via niente!». E così, quando avanzava della polenta, si tagliava a fettine, si scaldava in padella e, se c’era in casa, si spolverava con un po’ di formaggio.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Portate l’acqua a bollore in una pentola piuttosto capiente; salate e, non appena si sarà sciolto il sale, versate la farina di granturco a pioggia e rimescolate velocemente con un cucchiaio di legno.

Tenete il fuoco vivo finché non avrà ripreso a bollire, quindi abbassate la fiamma e proseguite la cottura sempre rimescolando per circa 1 ora. Quando la polenta è pronta versatela sul tagliere, fatela raffreddare e rapprendere completamente e dividetela a fettine.

Scaldate un po’ di olio extravergine di oliva in una padella antiaderente e scottate le fettine di polenta da entrambi i lati, salatele e servitele ben calde con un’abbondante spolverata di formaggio grattugiato.
Accorgimenti
Per la preparazione di questa ricetta è preferibile utilizzare la polenta del giorno prima, più compatta. Preferite un olio non troppo deciso, meglio quello ligure.
Idee e varianti
Potete servire i friciulin di polenta con del gorgonzola. Potete inoltre utilizzare la polenta istantanea, più rapida da preparare, ma meno buona di quella “tradizionale”.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?