Pandolce

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 6 persone
Tempo: 80 minuti
Note: + 15 ore di lievitazione
Introduzione
Il pandolce, ricetta tipica della tavola ligure delle feste natalizie, è una via di mezzo tra una torta rustica e un pane arricchito con uvetta, pinoli, canditi e cannella.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Setacciate la farina a fontana, aggiungete il lievito sciolto in acqua tiepida, lo zucchero, il burro ammorbidito a temperatura ambiente, un pizzico di sale e il Marsala; lavorate l’impasto energicamente per una quindicina di minuti, sbattendolo più volte sulla spianatoia. Quando avrete ottenuto un impasto liscio ed elastico, formate una palla, copritela con un canovaccio e lasciate riposare per circa ½ ora.

Trascorsa ½ ora, lavorate ancora un po’ l’impasto per interrompere la lievitazione, quindi adagiatelo in una ciotola capiente e riponetelo in frigorifero coperto dalla pellicola trasparente per 12 ore.

Lavorate nuovamente l’impasto, questa volta aggiungendo l’uvetta, i pinoli, i canditi, i semi d’anice e la cannella in polvere.
Sistemate il panetto in una teglia imburrata e infarinata e lasciatelo lievitare ancora 2 ore in un luogo tiepido.

Una volta completato il processo di lievitazione, riprendete il panetto e praticate sulla sommità un’incisione a forma di croce; spennellatelo con dell’uovo sbattuto e cuocete in forno già caldo 180°C per 60 minuti.
Fate raffreddare prima di servire.
Accorgimenti
Il pandolce è la versione genovese del panettone ed è fondamentale rispettare i tempi di riposo e di lievitazione per la buona riuscita della ricetta.
Idee e varianti
Potete sostituire i semi d’anice con i semi di finocchio, oppure il Marsala con il latte.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?