Marmellata di mandarini

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 0.50 kg
Tempo: 120 minuti
Note: + 2 ore per il riposo dei mandarini
4.8 12
Introduzione
Ideale da gustare al mattino sulle fette biscottate o da utilizzare per farcire le torte e crostate, questa marmellata di mandarini piace a tutti! Preparatela in casa, facendovi aiutare anche dai vostri bambini, e lasciatevi conquistare dalla freschezza e bontà di questa speciale confettura!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Sciacquate i mandarini sotto l’acqua corrente e metteteli in una pentola. Copriteli d’acqua e fateli cuocere per 45 minuti a fuoco bassissimo, dopodiché scolateli, metteteli su un canovaccio e lasciateli riposare a temperatura ambiente per 2 ore.

Sbucciate i mandarini e tagliateli in quattro parti, eliminate i semi interni e frullateli, sino a ottenere una polpa omogenea.
Trasferite la polpa dei mandarini in una pentola, unite un po’ di acqua, lo zucchero e fate cuocere la marmellata per 50 minuti a fiamma bassa.

Quando si sarà raddensata, travasate la marmellata nei barattoli di vetro e richiudeteli con gli appositi coperchi.
Mettete i vasetti a testa in giù per 15 minuti, in modo da creare l’effetto sottovuoto.
Attendete qualche giorno prima di consumare la marmellata.
Accorgimenti
Qualora vi accorgeste che i mandarini tendono ad asciugarsi eccessivamente, aggiungete un bicchiere d’acqua nella pentola.
C'è un modo molto semplice per verificare che la marmellata sia pronta: versatene qualche goccia su un piattino da caffè e inclinatelo. Se la marmellata rimane attaccata al piattino senza scivolare via velocemente, è pronta per essere trasferita nei vasetti.
La marmellata, se opportunamente conservata in un luogo riparato da fonti di calore, si conserva fino a 12 mesi.
Con le dosi indicate riempirete circa 2 barattoli da 250 grammi.
Idee e varianti
Questa marmellata è ottima da gustare sulle fette biscottate o da utilizzare per farcire le torte semplici, come quella margherita o paradiso.
Inviato da Gustissimo.it il 29/04/2020 alle 09:51
Ciao Diletta, l'aggiunta dello zucchero segue anche i gusti di ogni persona ma se ritieni che quello indicato nella ricetta sia troppo puoi metterne meno! Facci sapere come sarà la tua marmellata! Alla prossima ricetta!
Inviato da Diletta il 18/04/2020 alle 18:01
Buonissima! Anche secondo me è sufficiente un po’ meno zucchero..!
Inviato da angela ferrara il 12/03/2016 alle 09:00
buonissima la mangia anche mio marito che nn mangia manderini ma....a mio parere la quantita' di zucchero consigliata e'troppo xche'io ho messo 100g di zucchero meno ed è risultata lo stesso molto zuccherata ...cmq grazie
Inviato da Gustissimo.it il 10/02/2016 alle 09:36
Ciao Emanuele :) la tua domanda è giusta: i mandarini vanno messi in acqua fredda e fatti cuocere a fuoco molto basso per 45 minuti, al fine di farli ammorbidire ;)
Inviato da Emanuele il 08/02/2016 alle 15:53
scusate la mia domanda banale, è la prima volta che mi cimento in queste cose, ma i mandarini vanno messi in acqua fredda e messi così nel fuoco per 50 minuti, o l'acqua deve già bollire prima di mettere i mandarini in pentola? grazie

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?