Caramei

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Introduzione
I caramei sono tipici dolci di carnevale di origini venete. In questa ricetta vi proponiamo i caramei in una versione alternativa, in forma di spiedini.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Lavate per bene la frutta fresca che avete a disposizione, sbucciatela e tagliatela in piccoli pezzi. Sgusciate le nocciole e le mandorle e fatele ammorbidire nell'acqua. Mettete le prugne e le albicocche secche nell'acqua tiepida e fatele ammorbidire per un pò di tempo; quando saranno pronte togliete i noccioli.

Fate caramellare in un pentolino lo zucchero con un bicchiere d'acqua, mescolando e aggiungendo acqua se il caramello è troppo denso. Immergetevi poi i pezzi di frutta (sia secca che non) e cucinate per qualche minuto girando spesso il composto. Infilzate la frutta in appositi spiedini di legno e disponeteli su un vassoio da portata. Guarnite con un po’ di ciliegie sciroppate e servite.
Accorgimenti
Il caramello è pronto quando assume il tipico colore bruno-ambrato.
Idee e varianti
I caramei possono essere preprarati sia con frutta mista sia con un'unica varietà.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?