Asparagi all'ungherese

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Introduzione
Ecco la ricetta di un noto contorno ungherese, gli asparagi con panna acida e paprica, due ingredienti che non mancano quasi mai nei piatti della terra magiara.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Lavate gli asparagi e raschiateli, quindi eliminate la parte più dura del gambo e tagliate la parte restante in pezzettini di circa 3 cm.
Fate lessare gli asparagi in acqua bollente salata e leggermente zuccherata. Una volta cotti, scolateli e asciugateli con cura.

Sciogliete il burro in un pentolino, fatevi quindi rosolare leggermente il pangrattato e aggiungete poi la panna acida, 10 gr. di zucchero, della paprica, sale, pepe e un tuorlo. Mescolate il tutto a fuoco spento.
Imburrate una pirofila e distribuitevi circa metà degli asparagi, irrorare con 1/3 della salsa preparata, metà dell’Emmental grattugiato e concludete con i restanti asparagi e la salsa.
Fate gratinare in forno a 200°C per circa 10 minuti e spolverate con il prezzemolo tritato.
Accorgimenti
Gli asparagi vanno lavati e puliti con cura perché posso contenere della terra.
Idee e varianti
Potete anche utilizzare gli asparagi interi invece di tagliarli a pezzettini.
Si può insaporire il piatto con dei cubetti di prosciutto aggiungendoli alla salsa.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?